Se avete files importanti sul vostro Mac, (come le foto del vostro bimbo appena nato, documenti finanziari o prodotti in mesi di lavoro) probabilmente volete assicurarvi che durino per sempre.
La parola chiave è per sempre, perché nulla dura in eterno ma potrebbe farvi piacere che i vostri nipoti e bisnipoti vedessero in futuro le vostre foto. Non è una cosa semplice, in effetti.

Tenete in considerazione che la durata di “per sempre” nel corso della vita umana è di circa 80 anni. Cosa può compromettere i vostri dati in questo arco di tempo? Qual è la probabilità di perderli nel corso di 80 anni?
A dire il vero, la risposta è semplice: li perderete in maniera definitiva a meno che non facciate i passi giusti per conservarli. Non esiste un oggetto meccanico che duri tanto a lungo. Ad esempio, conoscete qualche automobile che dopo 80 anni funzioni ancora? Possedete qualcosa che abbia funzionato così a lungo? La risposta è no. Ogni oggetto fisico prima o poi cesserà di funzionare e l’hard disk sul vostro computer, quello in cui conservate  i vostri files, prima o poi smetterà di funzionare.

I problemi degli hard disk HDD e degli hard disk a stato solido (SDD)

I moderni hard disk possono contenere 1 TB di dati. Riuscite a immaginarveli tutti stipati in quel disco? Se il vostro hard drive è sempre in funzione e non spegnete mai il computer, potete aspettarvi che smetta di funzionare in 5-7 anni. Se conservate l’hard disk su uno scaffale, il campo magnetico distruggerà le informazioni in esso contenute in 10 o 20 anni. Ma non ci sono certezze. Non saprete di aver perso tutti i dati finché non proverete ad accedervi. Se conservate i dati su una hard disk a stato solido probabilmente li perderete nel giro di 2-3 anni. Se li copiate su due hard disk di diverse marche, è probabile che il vostro backup duri dai 10 ai 20 anni.

Backup su disco ottico o blu-ray

I dischi ottici standard hanno una durata media di 10 anni. Dopo 10 anni (a causa delle condizioni della conservazione come temperatura, stress meccanici o qualità dell’aria) perderete i vostri dati. Inoltre non potete sapere se il disco ottico è leggibile fino a quando non provate ad accedervi.

Nastro magnetico

La durata tipica è tra i 10 e i 20 anni.

Soluzioni di backup online

A una prima occhiata, questo tipo di soluzione sembra una buona scelta, ma potrebbero esserci ugualmente diversi problemi. Non potete sapere se la compagnia cui vi affidate conserva i vostri dati in maniera corretta nella cloud, se ne  conserva delle copie secondarie o li controlla regolarmente per verificare se sono ancora leggibili.
Un problema grosso riguarda quanto a lungo durerà il business della compagnia cui vi affidate.

Conclusione

Non ci sono supporti che assicurino di conservare i dati per sempre. Tuttavia dovreste fare i passi appropriati perché i vostri dati siano sempre funzionanti e accessibili e sostituire quelli non funzionanti e non accessibili.

Consigli per un backup che duri nel tempo

Immortal Files1. Se volete eseguire un backup che duri a lungo, acquistate hard disk di marche diverse. Se uno smette di funzionare, probabilmente l’altro durerà di più.

2. Copiate i vostri dati in almeno 3 differenti servizi. Dovreste usare almeno 3 servizi diversi situati in luoghi diversi per assicurare la sopravvivenza dei dati.

3. Controllate i dati ogni 4 anni per verificare che siano ancora leggibili. Avviate il processo di verifica di Immortal Files per leggere tutti i files e controllate che la loro struttura sia intatta. Se non lo è sostituitelo con un’altra copia funzionante.

4. Fate un backup nella cloud oltre che su un hard disk esterno.

5. Spostate i vostri dati su un disco più recente ogni 10 anni (o meno). Se non lo fate, probabilmente dopo 20 anni non riuscirete più a leggerli perché la tecnologia cambia molto in fretta. Per esempio, avete qualche floppy disc che riuscite ancora a leggere?

Con Immortal Files potete compiere tutti e 5 i passi in maniera automatica e facilmente. Effettuare il backup su dischi esterni, caricare files nella cloud e verificare che i dati siano intatti. Immortal Files effettua un backup file-by- file e vi da accesso diretto a loro – anche se l’applicazione non è più supportata. Per quanto riguarda i dati per i programmi più vecchi, potete leggerli potete leggerli con un’altra applicazione o convertirli per usarli con un altro programma.

Seguendo questi consigli potrete avere backup che durino quasi per sempre. L’unico dubbio che rimane è cosa accada ai vostri dati una volta che ve ne sarete andati.